Ho già scritto in un paio di articoli sul perché l’ovovia di Trieste, (tracciato: Trieste – Porto vecchio – Carso) voluta dal Comune e dalla vecchia/nuova giunta regionale diventata praticamente una oligarchia, sia un esborso di denaro pubblico senza utilità alcuna ma che, anzi, crea problemi alla città, distrugge una zona di verde importantissima, impedisce la ‘Rampigada’come sottolineato prima di me da tanti cittadini triestini uniti nel Comitato: “No ovovia”, sposta l’interesse di Trieste dal suo centro, da San Giusto e piazza Unità ad Opicina, che è un paesotto praticamente quasi nuovo e senza storia, ficcato sul Carso, e distrugge il paesaggio. E l’ovovia, ma presumibilmente la cabinovia rappresenterà poi, alla luce delle esperienze fatte in ben altre città, anche un manufatto in perdita, ma cosa volete, i leghisti e soci pare decidano senza riflettere, senza far calcolo alcuno, senza ascoltare, senza leggere così, sulla base del vento del mattino, si fa per dire. E se erro correggetemi. E ci chiediamo veramente, con Tibaldi, cosa stiano a fare fior di uffici e tecnici in Regione se i risultati sono questi, ammesso però che vengano consultati. Inoltre, a differenza che a Bolzano, a Trieste soffia la bora, ed il Carso non è certamente l’altopiano del Renon, e Trieste non ha né avrà il numero di turisti di questa zona dell’Alto Adige. E scrivo questo per introdurre il documento per migliorare la viabilità triestina che Paolo Radivo, a cui va il mio sentito grazie, ha presentato, all’ultimo momento, al Comune di Trieste per opporsi alla proposta di Variante 12 al PRGC. I miei precedenti articoli su www. nonsolocarnia. info sull’ovovia sono: Trieste tra ‘nuovo Burlo’ ed ovovia. Ma che politica sta facendo questa Regione? Parte prima dedicata agli alberi di Trieste condannati a morte.;  Trieste fra proposte assurde come l’ovovia ed altre volte ad una valorizzazione intelligente.;  La nuova Trieste, targata Fedriga e c. Via gli alberi e largo al cemento a Cattinara, si parla di nuovo di rigassificatore, e poi c’è l’ovovia …

Qui il pdf di Paolo Radivo, che si scusa per la fretta con cui è stato scritto a causa della scadenza termini di presentazione. Triestini e non solo: leggete. Inoltre ogni euro speso in manufatti inutili o dannosi è una perdita per la comunità. L’ immagine è una di quelle già da me utilizzate. Laura Matelda PuppiniOsservazioni cabinovia Paolo Radivo
.

https://i0.wp.com/www.nonsolocarnia.info/wordpress/wp-content/uploads/2022/06/CABINAA90523cabinaRenonAaa.jpg?fit=1024%2C696&ssl=1https://i0.wp.com/www.nonsolocarnia.info/wordpress/wp-content/uploads/2022/06/CABINAA90523cabinaRenonAaa.jpg?resize=150%2C150&ssl=1Laura Matelda PuppiniECONOMIA, SERVIZI, SANITÀHo già scritto in un paio di articoli sul perché l'ovovia di Trieste, (tracciato: Trieste - Porto vecchio - Carso) voluta dal Comune e dalla vecchia/nuova giunta regionale diventata praticamente una oligarchia, sia un esborso di denaro pubblico senza utilità alcuna ma che, anzi, crea problemi alla città, distrugge...INFO DALLA CARNIA E DINTORNI